Blog dedicato alle ultime novità e alla consulenza finanziaria e patrimoniale

Consulenza finanziaria post Covid-19

Matteo Spairani, consulente finanziario

News

L’incertezza del contesto attuale e futuro ha reso gli italiani più attenti, consapevoli, e anche aperti a nuove opportunità di investimento.

Rapporto tra consulente finanziario e cliente

La crisi pandemica ha reso evidente come sia fondamentale concentrarsi sulla qualità della gestione delle relazioni, costringendo tutti i professionisti – senza nessuna esclusione – a ricorrere alla tecnologia come mezzo di relazione per rapportarsi con i propri clienti.

Come già detto in un articolo precedente in cui ho trattato il tema del cambiamento del rapporto tra consulente finanziario e cliente con il Covid-19, le strette di mano e i saluti cordiali hanno lasciato posto alla comunicazione via webcam, più asettica, ma al tempo stesso molto funzionale.

Stretta di mano virtuale tra consulente finanziario e cliente

Nei momenti più difficili della Pandemia, le persone hanno anche dovuto affrontare situazioni “al limite” nel comparto degli Investimenti. E’ emersa una maggior richiesta di consulenza e di supporto, che si è riversata sull’intero sistema delle reti di consulenti finanziari e delle banche tradizionali. I numeri di questi quasi 2 anni di pandemia sono chiari: l’accelerazione che è stata impressa al settore è impressionante. Motivi? Molteplici. Il primo è sicuramente la necessità da parte dei risparmiatori di confrontarsi con uno specialista del settore, a cui porre domande, esporre le proprie perplessità, chiedere pareri ed ottenere risposte in termini di pianificazione e programmazione. L’esigenza di un contatto continuo è stata soddisfatta e garantita grazie al supporto della tecnologia.

Come è riuscito il “sistema” ad intercettare e soddisfare queste richieste? Semplicemente per forma mentale, per organizzazione, per preparazione, per disponibilità. Il consulente finanziario e patrimoniale da sempre sa che “l’unicità è un valore”: la personalizzazione di una relazione su base fiduciaria e proposte costruite su misura, hanno permesso di acquisire rapidamente clientela, che si trovava in una terra di mezzo e cercava interlocutori e risposte.

La crisi economica causata dal Covid-19 ha rafforzato ancora di più il ruolo cruciale della  categoria professionale, poiché sempre più investitori sostengono che la relazione di estrema fiducia provata nei confronti del proprio consulente sia stata essenziale per riuscire ad affrontare le fasi di maggiore stress sui mercati finanziari durante la pandemia. 

Questo è quel che emerge nel rapporto del Censis realizzato in collaborazione con Assogestioni dal titolo Il valore della diversità nelle scelte d’investimento prima e dopo il Covid-19.

Consulente finanziario che rassicura il cliente

Sempre secondo questo rapporto, le reazioni e le preoccupazioni emerse durante la pandemia sono state differenti. In molti avvertivano l’esigenza di sentirsi rassicurati

Per altri invece era essenziale confrontarsi costantemente, verificando l’andamento della situazione finanziaria generale e specifica ai propri investimenti, per comprendere il contesto e valutare ulteriori opportunità di investimento.

Il lockdown è stato uno spartiacque umano e professionale: nella maggior parte dei casi ha permesso un salto di consapevolezza, che consulente e cliente hanno fatto insieme. 

Consulenza finanziaria post lockdown: a che punto siamo?

Per quanto ho vissuto in questo periodo, devo dire che gli atteggiamenti predominanti delle persone durante questa crisi sono stati incertezza e cautela. La prima genera la seconda.

Cliente con domande

E proprio la cautela ha contribuito alla crescita esponenziale della massa di liquidità sui conti correnti. Al tempo stesso, il continuo flusso di informazioni e l’accessibilità di queste, ha portato una quota importante di risparmiatori a prendere in considerazione nuovi tipi di investimenti, diversificando maggiormente il loro portfolio e valutando accuratamente le nuove opportunità.

Su cosa stanno investendo gli italiani

Durante i mesi di emergenza, data l’accelerazione della componente digitale venutaci in aiuto durante il distanziamento sociale, sono state valutate nuove opportunità nel settore high tech, ma anche in quello sanitario (come, ad esempio, quello della sanità integrativa) e dei mega-trend.

Investimenti finanziari nei prodotti ESG

Un’altra forte richiesta è stata quella di investire in prodotti ESG –  Environmental, Social and Governance – tale da ritenere sia in corso una evoluzione del risparmiatore classico in risparmiatore sostenibile. Investire nelle strategie ESG vuol dire condividere criteri imprescindibili: responsabilità sociale, etica e ambiente.

Infine non da meno sono stati gli investimenti in polizze assicurative, fondi mutualistici e strumenti di protezione. Probabilmente per rispondere a necessità sì di tutela, ma anche di programmazione del passaggio generazionale delle risorse all’interno dei nuclei familiari.

Questo bisogno di autotutelarsi fa sorgere una domanda: verso quale futuro stiamo andando? Domanda lecita.

La paura e l’ansia di quanto accaduto hanno trasformato le persone in investitori più selettivi, consapevoli, maggiormente solidi nelle loro scelte e sicuramente molto attenti al benessere dell’ambiente ed agli impatti che le Aziende portano intorno a noi. A mio parere, il futuro della consulenza finanziaria si fonderà su 3 temi principalmente:

  • Capacità di costruire proposte legate ai percorsi di vita.
  • Sinergia di professionisti in grado di integrarsi per aree di competenza.
  • Utilizzo della tecnologia nella semplificazione dei processi.

Stai pensando di diversificare il tuo portfolio e vuoi prendere in considerazione nuove opportunità di investimento? Parliamone. Contattami per una consulenza finanziaria gratuita e senza impegno.

Hai trovato interessante il mio articolo? Condividilo!

Blog

News e articoli di attualità e finanza

Analisi e approfondimenti legati al mondo della finanza. Gli argomenti sono trattati in modo oggettivo per consigliare il lettore su come comportarsi per tutelare se stesso, il suo patrimonio e le persone care.

Raccontami le tue esigenze, sono qui per aiutarti.

Ascolto attivo delle tue necessità, analisi approfondita della tua situazione patrimoniale e realizzazione di una strategia su misura. Richiedi subito la tua consulenza gratuita e personalizzata.

Menu